E' un piacere presentarvi RPM2 una tecnologia rivoluzionaria in grado di rendere gli atleti più forti e più veloci! La tecnologia di RPM2 aiuta gli atleti a raggiungere performance maggiori grazie all’equivalenza bilaterale delle gambe. Allenatori e preparatori sanno che maggiore è l’equivalenza bilaterale delle gambe maggiori sono le performance degli atleti. Considerando questi dati abbiamo sviluppato RPM2.

Per aiutare gli atleti a raggiungere un bilanciamento bilaterale, RPM2 misura il bilanciamento, analizza l’andatura e la meccanica della pedalata. In sintesi; RPM2 racchiude tre device in uno con un costo ragionevole. Basandosi sulle misurazioni registrate da RPM2, gli allenatori e gli atleti possono regolare i ritmi e le tecniche di allenamento per raggiungere performance più elevate.

RPM2 è la prima ed unica soletta per ciclisti che rileva la potenza e misura sia la forza della gamba destra sia della sinistra, così come la potenza totale. RPM2 misura anche la forza durante la pedalata. Allo stesso modo come per l’andatura, l’applicazione per bici divide l’allenamento in punti di rilevamenti separati. In oltre,  RPM2 può stabilire se il piede, mentre spinge sul pedale, è da pronatore o supino, che può determinare la maggior pressione sulla sezione anteriore o posteriore del ginocchio.

RPM2 è il primo e unico vero misuratore di potenza da corsa nel mondo e mostra in tempo reale la potenza durante la corsa. Senza forza, la potenza non può essere calcolata accuratamente. RMP2 calcola la forza direttamente dalle solette, quindi non c’è alcuna interferenza. Monitorando l’andatura di un atleta, RPM2 misura la frequenza del passo, il tempo di contatto con il suolo, il tempo in volo, la cadenza e la sequenza di pressione del piede (tallone, centro del piede, punta del piede e la potenza di accelerazione). In base all’impostazione di corsa selezionato, RPM2 analizza istantaneamente uno dei cinque valori che può rilevare il misuratore di potenza. Questo permette all’allenatore e all’atleta di vedere come cambia il passo durante la corsa. Nello specifico, è possibile vedere come l’andatura diminuisce durante la corsa e a che punto o punti accade.

RPM2 misura anche l’intervallo di movimento bilaterale. Questo è possibile attraverso sei esercizi per impostati, dove l’intervallo del movimento bilaterale dell’atleta è mostrato chiaramente dallo screen shot. Questi esercizi permettono all’allenatore o all’atleta di aggiustare la spinta e di correggere tutte le disuguaglianze bilaterali.

La distribuzione della forza è anche un aspetto importante di come performano gli atleti. RPM2 misura in tempo reale la pressione stando fermi in piedi e durante gli squat. Questi esercizi mostrano chiaramente se una gamba è più forte dell’altra e quindi sopporta uno sforzo maggiore che può creare problemi di performance. In oltre, RPM2 misura i quattro quadranti del piede, mostrando se l’atleta è pronatore, supino o appoggia nella parte anteriore o posteriore del piede.

In conclusione RPM2 fornirà tutti i dati più accurati per aiutare ogni atleta a migliorare, diventare più forte e raggiungere prestazioni migliori. Il nostro partner di sviluppo, Michael Johnson Performance ci ha dato grandi idee.